Corner, plant, corner

Milano, Rovereto.

Bianco

Il bianco è un colore con alta luminosità, ma senza tinta. Più precisamente contiene tutti i colori dello spettro elettromagnetico ed è chiamato anche colore acromatico. È l’opposto del nero, che rappresenta l’assenza di colori.

L’impressione della luce bianca è creata dall’unione di certe intensità dei colori primari dello spettro: rossoverde e blu. Bisogna notare che l’illuminazione prodotta con questa tecnica è diversa da quella prodotta dall’incandescenza (vedi sotto).

Nella scienza della luce c’è un continuum di colori della luce che possono esser chiamati “bianco”. Alcuni di questi colori sono quelli emessi tramite l’incandescenza da un corpo a temperatura molto elevata (v. Radiazione di corpo nero): per esempio, il colore della radiazione emessa da un corpo nero riscaldato alla temperatura di 2848 kelvin è grosso modo equivalente alla luce della lampadina a incandescenza per uso domestico. Si dice pertanto che quest’ultima ha una temperatura di colore di 2848 kelvin. La luce bianca emessa dalle lampade di teatro ha invece una temperatura di colore superiore: circa 3200 K; la luce del giorno ha una temperatura di colore di 5400 K, ma può variare da un rosso freddo fino a un blu a 25000 K. Non tutte le radiazioni di un corpo possono essere considerate luce bianca: la temperatura della radiazione dell’universo, ad esempio, è solo di pochi kelvin ed è quasi invisibile.

Quote Wikipedia