Corner, plant, nobody.

via Giovanni Zambelli 20
Milano
20161
Milano

Serra

La serra è un ambiente artificiale costruito appositamente per coltivare fiori e piante con le stesse caratteristiche del loro habitat naturale o per l’essiccazione di prodotti dell’agricoltura e della selvicoltura. In una serra riscaldata del Nord Europa si potranno quindi coltivare piante che solitamente si sviluppano in paesi dal clima tropicale; ugualmente, in serre refrigerate si potrà ottenere lo scopo opposto. Le serre quindi hanno la prerogativa di poter creare l’ambiente ideale per il tipo di piante che si intende coltivare.

Le serre possono avere una struttura in ferro, in legno strutturale, in muratura o in alluminio; di solito poggiano su una base in muratura o su supporti mobili avvitati nel terreno ed hanno pareti e tetto in materiale trasparente; al loro interno si può far entrare luce, regolare il calore e variare il livello di umidità. Le pareti sono di vetro trasparente e il tetto è spiovente da uno o da entrambi i versanti e dotato di finestre ad apertura verso l’esterno per permettere l’aerazione.

L’orientamento più favorevole è a est-ovest con i raggi del sole che attraversano il rivestimento formando all’interno il ben noto “effetto serra“; i raggi vengono assorbiti dalle piante e dalla copertura della serra che, imprigionandoli al suo interno, provoca un innalzamento della temperatura. In una serra di struttura standardizzata, al centro si troverà un banco da lavoro affiancato da due bancali laterali che servono da appoggio.

Le serre sono suddivise in diverse tipologie a seconda della temperatura che si vuole raggiungere al loro interno e ad altre caratteristiche.

Quote Wikipedia